india_river_boat_indian_row_varanasi_india

India, Colori e Spirito 4*

from
2.799,00

Il viaggio in India rappresenta un’esperienza unica e profonda, avrete la possibilità di osservare il Taj Mahal, il capolavoro dell’amore eterno, nonchè una delle Meraviglie del Mondo. Il viaggio è accompagnato in lingua italiana ed è di grande interesse culturale. Il circuito è disponibile in due categorie di prezzo: 4* e 5*.

  • Reviews 0 Reviews
    0/5
  • Vacation Style Holiday Type
    Natura, Storia e Cultura, Storico, Tour Guidato
  • Activity Level Abbastanza facile
    4/8
All about the India, Colori e Spirito 4*.

In linea di massima, in buona parte del paese, i mesi più piacevoli sono quelli che vanno da ottobre a marzo. Nell’estremo sud i monsoni fanno sì che, tendenzialmente, il periodo migliore vada da gennaio a settembre, mentre il Sikkim e l’India nordorientale sono più appetibili da marzo ad agosto e il Kashmir e le regioni montagnose dell’Himachal Pradesh sono più praticabili tra maggio e settembre. I deserti del Rajasthan e la regione himalayana nordoccidentale offrono il meglio di sé nella stagione dei monsoni.

NOTA PER LE CAMERE TRIPLE: Le camere triple negli hotels sono quasi sempre camere doppie a cui viene aggiunto un letto mobile o divano letto, con riduzione degli spazi, questo avviene nella grande maggioranza dei casi, salvo rare eccezioni di alberghi che dispongono di vere camere a 3 letti. Per garantirsi la comodità necessaria, consigliamo di prenotare 2 camere (doppia + singola).

 

 

The tour package inclusions and exclusions at a glance
What is included in this tour?Items that are included in the cost of tour price.
  • Volo aereo di linea dall’Italia,
  • tasse aeroportuali € 395,
  • 10 notti negli hotel indiato o similare in stanza doppia con trattamento di prima colazione,
  • pasti come da programma,
  • tour come da programma con guida in italiano,
  • ingressi indicati nel programma,
  • trasferimento in Jeep dalla Fortezza di Amber a Jaipur e viceversa, servizi di trasferimento con un mezzo privato con aria condizionata,
  • giro in risciò per le vie di Jaipur,
  • visione di un film di Bollywood al teatro locale di Jaipur,
  • giro in risciò a Varanasi durante la cerimonia di Aarti,
  • barca esclusiva per l’escursione lungo il Gange,
  • assicurazione medico bagaglio,
  • tasse governative
What is not included in this tour?Items that are not included in the cost of tour price.
  • Visto India,
  • assicurazione annullamento (facoltativa),
  • spese di tipo personale come telefono,
  • lavanderia,
  • mance,
  • extra ed ogni costo non indicato ne “La quota comprende
  1. 1° Giorno: ITALIA / DELHI

    Partenza individuale dall’Italia con volo di linea per Delhi. Pasti e pernottamento a bordo

  2. 2° Giorno: DELHI

    Arrivo a Delhi. Dopo aver sbrigato le formalità doganali e ritirato il vostro bagaglio, incontro nell’area arrivi con il rappresentante che vi attenderà con un cartello con il vostro cognome. Trasferimento in hotel. Prima di arrivare in albergo, giro panoramico di Luyten’s Delhi (questo è un tour fotografico poiché non è permesso entrare dentro i palazzi), conosciuta oggi come New Delhi. Fu l’architetto britannico Edwin Lutyen che costruì tra gli anni ’20 e ’30 del ‘900 gli edifici amministrativi della città. Il cuore di questo quartiere è Rahtrapati Bhawan, nota come Viceroy’s House – oggi la residenza ufficiale del Presidente dell’India, situata in cima a Raisian Hill. La Rajpath è la “strada del re” che collega l’India Gate (monumento commemorativo per i soldati che persero la vita durante la II Guerra Mondiale) a Rahtrapati Bhawan. Sosta per fotografare i Secretariat Buldings e la Parliament House. Cena e pernottamento in hotel.

  3. 3° Giorno: DELHI/MANDAWA

    Dopo la prima colazione, partenza per Mandawa. Mandawa è un villaggio pittoresco nella regione Shekhawati, noto per i suoi affreschi colorati all’aperto dalle tematiche più disparate: dalla religione all’erotismo. La storia di Mandawa è legata alle fortezze e agli haveli (palazzi). Il Forte Mandawa è l’edificio più importante. Costruito dal sovrano Shekhawati Nawal Singh, il Forte di Mandawa ancora oggi conserva lo splendore e la grandezza originale. Straordinariamente decorato con affreschi e dipinti, porte ad arco, immagini che ritraggono personaggi mitologici e strutture a cupola che ricreano l’antico ambiente medievale. Fu proprio attorno al Forte che si sviluppò la cittadina di Mandawa e i turisti arrivano da ogni parte per visitare questa bella città nel Rajasthan. Dopo pranzo tour alla scoperta di Mandawa, visitando alcuni dei più importanti Haveli: Chowkhani Haveli, Goenka Haveli, Saraf Haveli e Ladia Haveli. Questi haveli ricordano la prosperità della classe commerciale dell’inizio del secolo scorso. In quel periodo era una questione di stile e uno status symbol costruire grandi abitazioni e decorarle con affreschi. Cena e pernottamento in hotel.

  4. 4° Giorno: MANDAWA/JAIPUR

    Dopo la prima colazione, partenza per Jaipur. Jaipur la capitale dello stato principesco di Rajasthan, è una fermata d’obbligo in ogni tour del nord dell’India. La vecchia zona muraria della città è conosciuta come Città Rosa; fu pitturata di rosso (un colore fortunato nella cultura hindu) per dare il benvenuto al principe inglese Alfred nel 1853 e le facciate dei vecchi palazzi, anche se hanno perso un po’ della freschezza originale, mantengono sempre questa bella tonalità. Nel pomeriggio vi invitiamo a vedere un film di Bollywood (o parte del film). La guida tradurrà i dialoghi, in modo da non perdervi le parti salienti della storia. Bollywood, la famosa produzione cinematografica indiana, grande quanto Hollywood. Nei film sono sempre presenti un eroe ed un eroina che cantano il loro amore attorno ad un albero, o nel cuore di una foresta, tra abiti coloratissimi e musiche coinvolgenti. Cena e pernottamento in hotel.

  5. 5° Giorno: JAIPUR

    Dopo la colazione in hotel, si procede con la visita del Forte di Amber che è un classico romantico Palazzo-fortezza Rajasthani, con le sue mura imponenti e consumate dal tempo e con interni molto affascinanti. Si prosegue per l’ingresso della fortezza a dorso di elefante (soggetto a disponibilità. Nel caso gli elefanti non fossero disponibili saranno fornite delle jeep per arrivare su in cima). Sosta lungo il tragitto per vedere il Palazzo dei venti “Hawa Maha”, il più famoso simbolo di Jaipur. L’Hawa Mahal, costruito nel 1799 dal Maharaja Sawai Pratap Singhm, è il più bell’esempio dell’architettura della città. Il palazzo, parte di una grande struttura, dà su una delle principali vie di Jaipur e fu originariamente costruito per offrire alle donne di corte un punto di osservazione privilegiato: attraverso alcuni fori nella roccia scavata potevano osservare le attività che si svolgevano nel bazaar e nelle strade circostanti. La fortezza di Amber è situata sopra le colline circostanti Jaipur. La fortezza, estesa lungo il lago Maotha, ospita un imponente struttura con vie, corti, scale, padiglioni a pilastri e palazzi che richiamano la gloria e la ricchezza di Amber legata ai Moghul. Questa struttura fu costruita da Raja Man Singh, Mirza Raja Jai Singh e Sawai Jai Singh, in un periodo di circa 2 secoli. Il cortile principale del complesso è adornato con una magnifica sala a pilastri dei Diwan – i – Am e dal portale Ganesh Pol su due livelli. Il palazzo degli specchi, Sheesh Mahal, è di particolare interesse, con muri intarsiati con specchi incantevoli. Il Jas Mandir, collocato al piano superiore, è una superba fusione architettonica di stile Moghul e Rajput, come è evidente dalle pareti lavorate in maniera superba e dagli specchi sottili e dalle rifiniture in stucco. Nel pomeriggio si continuano le visite a Jaipur, con il complesso del City Palace. City Palace fu costruito da Raja Sawai Jai Singh e oggi la famiglia reale usa ancora una parte del palazzo. Lo squisito Mubarak Mahal del XIX secolo o Palace of Reception, utilizzato in passato come sala d’accoglienza degli ospiti reali, fu costruito da Madho Singh ed è attualmente un museo che mostra eleganti capi d’abbigliamento della famiglia reale e soprattutto del carismatico principe Sawai Madho Singh. Oltre ai costumi d’epoca si può ammirare anche un interessante arsenale reale del XV secolo che è stato ben conservato. Jantar Mantar è il più grande osservatorio di pietra e marmo lavorato al mondo. L’osservatorio ha 17 grandi strumenti, molti dei quali ancora in perfetto stato. Godetevi l’esperienza di un giro in risciò tra le vie di Jaipur. La sera film di Bollywood al teatro locale. Cena e pernottamento in hotel

  6. 6° Giorno: JAIPUR/KARAULI

    Prima colazione in albergo. Partenza per KarauliKarauli ha un passato glorioso e rappresenta la quinta essenza del fascino di una piccola città indiana. Venne fondata nel 1348 da Yaduvanshi Raja Arjun Pal ji, da cui discende il presente Maharaja e proprietario del Bhanwar Vilas Palace. Bhanwar Vilas è un imponete palazzo in stile Art Deco situato nella pittoresca cittadina di Karauli, un tempo casa dell’ex governatore della città, oggi trasformata in un hotel. Questo edificio è un patrimonio (“heritage”) non solo di nome ma, dagli interni all’esperienza offerta, si cerca di preservare lo stile di vita di un tempo. Costruito dal Maharaja Ganesh Pal nel 1938 è divenuto un albergo storico negli ultimi 20 anni, dove viene proposto un’esperienza indimenticabile. Una visita a Karauli e a Bhanwar Vilas è un must per i viaggiatori più esigenti, che ricercano luoghi dove la cultura e la storia continuano a fiorire. Check in in hotel a Karauli e pranzo. Nel pomeriggio visita del City Palace, un tempo residenza dei sovrani, il City Palace si trova al centro della città murata che conserva molto del sui fascino storico, con stradine fiancheggiate da negozi vendenti oggetti di artigianato locale. Il palazzo venne eretto del XIV secolo e presenta affreschi e sculture in pietra. Tra i numerosi templi all’interno del Palazzo stesso c’è il famoso Madan Mohan Ji, un sito famoso per i pellegrinaggi. La cerimonia al tempio la sera offre un’esperienza indimenticabile, con i sui elaborati riti e tutto il sentimento ad essi collegati. Cena in hotel. Pernottamento

  7. 7° Giorno: KARAULI/AGRA

    Dopo la prima colazione, check out e proseguimento per Agra. Pranzo in un ristorante locale prima di visitare Fatehpur Sikri. Fatehpur Sikri (la città deserta) fu fatta capitale politica dell’Impero Mughal dall’imperatore Akbar tra il 1571 al 1585. In seguito la capitale fu spostata ad Agra a causa della mancanza d’acqua nella zona. Ci sono palazzi maestosi costruiti da Akbar nel complesso. Qui potete saperne di più sulla storia di questi monumenti che hanno un misto di architettura islamica e hindu. Dopo queste visite, in circa un’ora di auto si arriva a Agra. Arrivo e check in in hotel. Agra è rinomata per il celeberrimo e favoloso Taj Mahal situato sulla riva del fiume Yamuna. Agra è una città con un passato glorioso e ha la particolarità di essere stata la capitale di molte dinastie regnanti. Cena e pernottamento in hotel

  8. 8° Giorno: AGRA

    Prima colazione in albergo. La mattina presto si parte per andare a visitare il Taj Mahal (chiuso il venerdì). Visitare la settima meraviglia del mondo è un’esperienza indimenticabile. Il Taj Mahal fu costruito da Shahjahan in memoria della moglie Mumtaz Mahal, sulle rive del fiume Yamuna. Dopo la sua morte prematura, Shahjahan seppellì i suoi resti in un mausoleo e lasciò precise disposizioni affinché le sue spoglie fossero seppellite accanto all’ amata. Il Taj Mahal è considerato il più incredibile monumento mai costruito in nome dell’amore. Il grande monumento richiese 22 anni di lavoro e fu completato nel 1653. Circa 20.000 uomini da tutto il Paese e dall’Asia centrale furono impiegati per tramutare il sogno in realtà. Dopo la visita del Taj, rientro in hotel per la prima colazione. Più tardi, visita del Forte di Agra. La Fortezza di Agra fu costruita dall’imperatore Akbar nel 1565. L’alto monumento in pietra rossastra si estende per circa un miglio e mezzo. Il palazzo è particolare per il suo delicato miscuglio di stili architettonici hindu e dell’Asia centrale. Ammirate il Diwan-i-Am (la sala delle pubbliche udienze), il Diwan-i-Khas (la sala delle udienze private), il Palazzo Khas, il Sheesh Mahal (palazzo degli specchi), lo Shah Jahani Mahal (palazzo di Shahjahan), il Jahangiri Mahal (palazzo di Jahangir) e il Akbari Mahal (palazzo di Akbar) dentro la fortezza. Pranzo in hotel. Dopo la visita ci si avventura nei mercatini e negozietti di Agra.
    Cena e pernottamento in hotel

  9. 9° Giorno: AGRA/ JHANSI/KHAJURAHO

    Prima colazione in albergo. Trasferimento in stazione in tempo per prendere il treno per Jhansi. Arrivo a Jhansi, incontro con l’autista presso la stazione e proseguimento per la vista di Orchha, prima di raggiungere Khajuraho. Visita di Jehangir Mahal, la più grandiosa struttura di Orchha; il Raja Mahal, un altro monumento di importanza storica, e il Rai Praveen Mahal. Proseguimento in auto per Khajuraho. All’arrivo check in in hotel. Pernottamento

  10. 10° Giorno: KHAJURAHO /VARANASI

    Dopo la prima colazione, visita del complesso di templi di Khajuraho. I templi di Khajuraho, risalenti a mille anni fa sotto il regno del generoso mecenate d’arte Chandela Rajput, erano 85 edifici, riccamente scolpiti, sorti vicino al villaggio di Khajuraho. Dal 950 al 1050 d.C. vennero completati tutti i templi, in un ispirato scoppio di creatività. Oggi degli originali 85 templi solo 22 hanno resistito allo scorrere del tempo. Visitate il Kanderiya Mahadeo Temple, sito UNESCO, per ammirare le intricate intagliature e i bellissimi basso rilievi per cui questo tempio è famoso. Più tardi, trasferimento in aeroporto in tempo per prendere il volo per Varanasi. All’arrivo, incontro con un rappresentante e trasferimento in hotel. Varanasi, nota anche come Benares e Kashi, si trova sulla sponda nord del fiume Gange, nello stato di Uttar Pradesh, nell’India settentrionale. È una delle città più antiche al mondo. Per i pii Indù, la città è sempre stata un luogo magico, creduta il sito più anticamente popolata al mondo e il centro epico della cultura induista ed indiana. La sera processione verso il Gange per vedere la cerimonia di preghiera Aarti. Dopo questa visita rientro in hotel. Pernottamento

  11. 11° Giorno: VARANASI/DELHI

    La mattina presto escursione in barca lungo il Gange e rientro in hotel per la colazione. Nel momento dell’alba il fiume è il centro di numerose attività che è possibile vedere dall’imbarcazione. Dopo la colazione, giro della città che include la visita di alcuni importanti templi, come il Bharat Mata Mandir e il Durga. Fate una passeggiata lungo l’antico vicolo Ki Galli – dove si affacciano alcuni bellissimi templi. Qui trovate negozi che vendono tutto l’occorrente per i templi. Visitate anche Chudi Wali Galli (la strada dei bracciali) dove sono venduti braccialetti di ogni forma e colore. Escursione a Sarnath (chiuso il venerdì), dove il Buddha ha proclamato la legge della fede. Fu qui che l’illuminato insegnò i pilastri del buddismo: le quattro nobili verità e la filosofia della Via di Mezzo. I resti dei monasteri risalenti al III secolo a.C e al primo secolo d.C stanno a indicare una comunità monastica fiorente. Trasferimento in aeroporto e volo per Delhi . Trasferimento in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

  12. 12° Giorno: DELHI/ITALI

    Prima colazione in albergo. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per l’Italia. Pasti a bordo. Arrivo in Italia e fine dei servizi.

Passaporto con validità minima di 6 mesi al momento dell’arrivo nel Paese  con due pagine completamente libere + visto

Overall Rating
0/5

LEAVE YOUR COMMENT

Share
Nascondi