Perché negli Stati Uniti?

Perché il paese è immerso in una realtà ricca di sfumature e contraddizioni, eccessi e primati, gli imponenti grattacieli affiancano monumentali capolavori creati dalla natura.

Per le sue grandi metropoli come Miami, con le sue spiagge oppure, Los Angeles, la città del cinema, New York “grande mela”, dove possiamo trovare alcuni capolavori di architettura e di ingegneria.

Per l’intrattenimento ed i parchi divertimento, alcuni fra i più straordinari al mondo: Universal Studios, Disneyworld un luogo che evoca tutta la magia e la bellezza dei più bei film d’animazione di tutti i tempi o Las Vegas, la città del gambling!

Per i suoi grandi Parchi Naturali bellezze uniche come Grand Canyon, Yellowstone, Yosemite, Death Valley o le Everglades.



Brooklyn Bridge panorama at sunset


Cosa vedere negli Stati uniti

New York

La “La Grande Mela” è la città più popolosa dell’America nonché uno dei principali centri commerciali, finanziari e culturali del mondo. Un viaggio a New York è certamente una esperienza da fare almeno una volta nella vita.

Empire State Building è il cuore svettante di Manhattan, la terrazza sul cielo più famosa della storia. Oggi è senza alcun dubbio un’icona internazionale, e dai suoi balconi all’ottantaseiesimo e centoduesimo piano offre ancora una vista mozzafiato sulla città. Consigliato anche a chi soffre di vertigini: si può guardare verso l’orizzonte e in un attimo sentirsi davvero in cima al mondo!

Central Park è senza dubbio il parco più famoso al mondo e ospita diverse attrazioni: i visitatori potranno rimanere affascinati dagli splendidi laghi, dai bellissimi prati verdi e dai ponti mozzafiato. Qui si può prendere il sole, pattinare, andare in barca o in carrozza.

Ellis Island è un luogo storico che è stato aperto nel 1892 come centro per l’immigrazione ed è stato in attività per 60 anni fino alla chiusura nel 1954. Situato tra Il fiume Hudson, New York e New Jersey, Ellis Island vide milioni di immigranti che passarono per le sue porte e si stima che il 40% degli americani siano i loro discendenti.

La Statua della libertà inaugurata nel 1886, è un monumento simbolo di New York e degli interi Stati Uniti d’America è uno dei monumenti più importanti e conosciuti al mondo.Fu realizzata dal francese Frédéric Auguste Bartholdi, con la collaborazione di Gustave Eiffel ed è situata all’entrata del porto sul fiume Hudson al centro della baia di Manhattan, sulla rocciosa Liberty Island.

Il Ponte di Brooklyn è stato costruito tra il 1869 e il 1883 e collega Manhattan a Brooklyn e rappresenta una delle più belle attrazioni da visitare a New York. Si estende sopra il fiume East River, tra Brooklyn e Manhattan ed è stato per tanto tempo il ponte sospeso più grande al mondo. Il Ponte è possibile visitarlo per tutta la sua lunghezza a piedi, grazie alla passerella di legno che passa sopra le corsie riservate alle automobili.

Times Square è uno dei luoghi simbolo della città americana di New York, situata nell’area commerciale di Manhattan, dove sorgono alcuni dei palazzi e dei complessi più famosi di tutta New York, come l’Empire State Building, il Chrysler Building, il Rockefeller Center e il Palazzo delle Nazioni Unite. Times Square è attraversata da una delle vie dello shopping più famose al mondo, la Fifth Avenue, un viale di oltre venti chilometri dove si trovano i negozi con le firme più prestigiose della moda mondiale. Vicino a Times Square si trova il Museo di Arte Moderna (MOMA), la Carnegie Hall, una delle sale da concerto più importanti di tutti gli Stati Uniti, il Madison Square Garden, uno stadio che ospita centinaia di eventi sportivi e musicali di atleti e artisti provenienti da tutto il globo.

MOMA ha avuto una straordinaria importanza per lo sviluppo dell’arte moderna ed è stato spesso considerato il principale museo moderno del mondo. La collezione del museo comprende 150.000 opere d’arte, tra cui la notte stellata di Van Gogh, Ninfee di Monet, Forme uniche della continuità nello spazio di Boccioni e Les Demoiselles d’Avignon di Picasso.

SoHo è una delle zone più interessanti di Manhattan a New York, SoHo era un quartiere bohemien di artisti che abitavano in svariati loft, nemmeno riconosciuti come abitazioni legali, e gallerie d’arte molto particolari. Oggi è diventato talmente costoso che tante della gallerie si sono spostate al limite occidentale di Chelsea, mentre gli artisti hanno dovuto abbandonarla in massa alla ricerca di luoghi dove gli affitti sono molto più bassi. Oggi SoHo è un quartiere di boutique di lusso, ma le sue stradine conservano ancora un po’ del fascino originale.

One World Trade Center dopo l’attentato dell’11 settembre del 2001 La ricostruzione del World Trade Center è stata affidata all’architetto polacco-americano Daniel Libeskind e al suo Master Plan for the New World Trade Center. È il principale edificio del New World Trade Center di New York, in Lower Manhattan, sul sito delle precedenti Torri Gemelle, distrutte negli attentati dell’11 settembre 2001. L’altezza dell’edificio è di 1776 piedi, pari a 541 metri e 33 centimetri. Il numero 1776 non è casuale: è stato scelto poiché rappresenta l’anno della dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti. Nel luogo dove erano presenti le due torri, oggi c’è il memoriale del 11 Settembre che è il monumento commemorativo a Ground Zero che è stato costruito per commemorare le vittime dell’attacco del 2001 alle torre gemelle.



cityscape in full autom colors - October 15 12016


Boston

Considerata la porta d’accesso degli Stati Uniti, Boston è la città più veloce da raggiungere dall’Europa ed è una città molto europea nello stile di vita e nell’architettura. La città è una perfetta miscela di antico e moderno: romantici vicoli di ciottoli con case di mattoni rossi, viali alberati, edifici storici, chiese, caffè sulla strada e spaziosi parchi tracciano il profilo della città armonizzandosi ai centri commerciali e alle torri di specchi che delineano il suo affascinate skyline.

Il Museum of Fine Arts di Boston è uno dei più grandi musei degli Stati Uniti d’America. Il museo possiede opere che spaziano dalle meraviglie dell’antico Egitto all’America contemporanea. Il museo ospita anche la più vasta collezione di arte giapponese, al di fuori del Giappone.

La Freedom trail, questo sentiero di 2 miglia e mezzo offre un passaggio attraverso la storia, oltre che uno sguardo alla bellezza della città moderna. Inaugurato nel 1958, è un percorso che attraversa Boston collegando monumenti, edifici storici, chiese ed altri punti di interesse che sono legati alla storia della città.

George’s Island è una delle isole che costituiscono il Boston Harbor e si trova a circa 11 km dal downtown della città. Teatro degli eventi della guerra civile americana, oggi è prettamente un posto dove trascorrere una giornata fuori città per un pic nic o per giocare sui prati, in quanto la balneazione qui è vietata. George’s Island rappresenta per i turisti l’occasione di vedere da vicino e di esplorare un pezzo di storia americana grazie soprattutto al fortino militare ancora in piedi.

New England Aquarium, Con squali, pinguini, foche e oltre 2.000 altre specie di animali acquatici, non si può non visitare l’acquario di Boston. All’interno dell’Aquarium si possono organizzare tour per l’osservazione delle balene di alto mare nell’Oceano Atlantico.

Bunker Hill Monument è stato eretto per commemorare la battaglia di Bunker Hill del 17 giugno 1775, che fu la prima battaglia tra I Britannici e le forze patriote durante la rivoluzione Americana. Di fronte c’è Il museo di Bunker Hill custodisce con cura reperti e testimonianze della omonima battaglia.

Cascate del Niagara

Le cascate del Niagara sono per la vastità tra i più famosi salti d’acqua del mondo ed è situato a 27 km a nord-ovest della città di Buffalo e 121 km a sud-est di Toronto, fra le città gemelle di Niagara Falls, in Ontario, e Niagara Falls, nello Stato di New York. Situato fra la provincia dell’Ontario e lo stato di New York, sull’estremità meridionale della gola del fiume Niagara, sorgono 3 imponenti cascate chiamati Horseshoe Falls, American Falls e Bridal Veil Falls, curiosi nomi sono dovuti all’aspetto delle location. Horseshoe Falls si trova sul lato canadese, mentre American Falls e Bridal Veil Falls sul lato americano. Le cascate del Niagara offrono uno spettacolo che non teme rivali e di fronte al quale la maestosità della natura prorompe in una potenza da lasciare senza parole.



San Francisco. Image of Golden Gate Bridge in San Francisco, California during sunrise.


Washington D.C.

Washington D.C è la capitale degli Stati Uniti d’America ed è la città dove è concentrato tutto il mondo politico del Paese. La città sorge sulle rive del fiume Potomac, in un territorio autonomo da un punto di vista amministrativo e situato tra gli Stati del Maryland e della Virginia. Oggi, si presenta come una città moderna e funzionale, che gode di un clima particolarmente gradevole e dove risplende il bianco del marmo, il verde brillante dei prati rigogliosi la vera peculiarità di Washington è la combinazione tra storia e show business.

Il National Mall viene spesso considerato il cuore politico degli Stati Uniti. Questa vasta area verde nel centro di Washington è ricca di monumenti imponenti, celebri edifici governativi e musei straordinari. Questo è realmente il luogo in cui Washington attira, impressiona e sprigiona potere. Il National Mall si estende dal Lincoln Memorial al Campidoglio. Il luogo migliore per iniziare la passeggiata è in cima ai gradini del Lincoln Memorial. Da qui si ammirano le vedute più spettacolari del Mall.

Il Washington Monument si specchia splendidamente nelle acque sottostanti, mentre in lontananza si può ammirare l’imponente cupola del Campidoglio. Fu su questi gradini che Martin Luther King tenne il suo famoso discorso “I Have a Dream” nel 1968.

Jefferson Memorial è un monumento costruito in onore di Thomas Jefferson, padre fondatore e terzo presidente degli Stati Uniti e sorge a Washington D.C. L’edificio di stile neoclassico fu progettato dall’architetto statunitense John Russell Pope e inaugurato nel 1943. Il monumento è composto di un podio di marmo a gradoni circolari, con un colonnato ancora circolare di ordine ionico ed è sormontato da una cupola. Pope ha preso come modello il Pantheon di Roma.

Il National Air and Space Museum è il più importante museo dedicato all’aviazione e ai voli spaziali. Il museo è parte dello Smithsonian ed è situato vicino ad altre importanti istituzioni culturali lungo la National Mall. Inaugurato nel 1976, il museo è da allora ospitato in un imponente edificio di pietra e vetro progettato dagli architetti HOK. Lungo le 21 gallerie espositive il museo offre una straordinaria collezione formata da veicoli spaziali, modelli in scala, documenti, film e installazioni multimediali. È uno dei musei più visitati di Washington per la notevole collezione di aeroplani storici e spaziali, la più grande al mondo. Il museo ripercorre la storia del volo dai palloni aerostatici alle recenti esplorazioni spaziali. La collezione permanente del National Air and Space Museum comprende oltre 60.000 pezzi tra i quali il modulo di comando dell’Apollo 11, simulatori di volo, un telescopio e un planetario.

La Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo di Washington, detta anche Washington National Cathedral, è il più importante luogo di culto episcopale del mondo, la sesta cattedrale più vasta al mondo e la seconda chiesa più grande degli USA. La cattedrale in perfetto stile gotico, è uno degli edifici religiosi più grandi al mondo. Guglie contrafforti e stupende sculture abbelliscono la parte esterna della chiesa, mentre gli interni sono impreziositi da mosaici, vetrate e monumenti celebrativi.

Orlando

Sea World Orlando è un parco divertimenti a tema marino propone il giusto mix di offerta tra iniziative didattiche, spettacoli al chiuso e all’aperto, e le attrazioni tipiche dei parchi a tema. Gli spettacoli più affascinanti sono il Believe, ben 30 minuti di salti fatti dalle orche marine, e lo Shark Encounter, una tranquilla passeggiata sottomarina fra gli squali.

Walt Disney World è un complesso di intrattenimento e di divertimento che si trova nelle località di Bay Lake e Lake Buena Vista, vicino a Orlando. Il complesso è formato da quattro grandi parchi tematici: il Magic Kingdom Park, Epcot Center, Disney’s Hollywood Studios (ex Disney-MGM Studios), ed il Disney’s Animal Kingdom.

Florida Keys

Sono un arcipelago di oltre 800 isole coralline a circa 15 miglia a sud di Miami. L’arcipelago forma un arco fino a Key West, la più occidentale delle isole abitate, e Dry Tortugas, che invece è disabitata. Questo paradiso ospita l’unica barriera corallina ancora vivente del Nord America che è il Parco Nazionale Marino delle Florida Keys. Key West è una città ed un’isola situata nel punto continentale più a sud degli Stati Uniti, nelle Florida Keys della Contea di Monroe, Florida. Key West e gran parte delle isole Keys dividono l’Oceano Atlantico dal Golfo del Messico e rappresentano il bordo settentrionale degli Stretti della Florida con Cuba.

Miami

Principale centro della contea di Miami-Dade, in Florida, la città è un caleidoscopio di razze di cui i padri fondatori Americani andrebbero fieri. Metà della popolazione è latina e questo conferisce alla città un’atmosfera cosmopolita.

South Beach è una parte di Miami Beach, Florida che comprende i 23 isolati più a sud di un’isola che separa l’Oceano Atlantico e la Baia di Biscayne. Immortalata da innumerevoli film e telefilm, South Beach è la stella che ruba la scena a tutti. Sexy e divertente, si è guadagnata in pieno la definizione di Las Vegas della Florida, a colpi di short sempre più corti, tacchi sempre più alti e minigonne sempre più attillate.

Downtown Miami si affaccia sulla meravigliosa Biscayne Bay, è un luogo eclettico, dove si mischiano nuovo e vecchio, affari e svago, e dove i vecchi grattacieli anni ’80 si confondono con quelli di nuova costruzione, per dare vita all’inconfondibile Skyline della città. Downtown Miami è il luogo ideale da visitare nelle ore diurne dei giorni feriali, quando il quartiere pullula di attività: dallo shopping alle passeggiate nella bellissima location del Bayfront Park, o nella caotica Biscayne Boulevard.

Coconut Grove detto anche “The Grove” è un quartiere della città di Miami che si trova a sud di Downtown ed è considerato il distretto elegante della città. Qui è raccolta l’anima stravagante della città, dove si affollano ricchi e divi del cinema, che vivono in case pregiate e ville lussuose con affaccio sull’oceano. I posti assolutamente da non perdere sono: The Barnacle Historica State Park questa splendida villa chiamata fu costruita nel 1891 da Ralph Munroe, uno dei personaggi più influenti della zona. Ralph Munroe era un marinaio, un attivista per i diritti civili, un naturalista, un fotografo, che amava la natura che lo circondava; e la sua casa, che negli anni ’20 era parte della vasta zona denominata Miami Hammock, oggi rimane una delle poche testimonianze concrete di un mondo ormai quasi del tutto scomparso.

The Kampong È un meraviglioso parco che si affaccia direttamente sulla Biscayne Bay. Habitat di numerose specie di piante esotiche e tropicali, deve il suo nome di origine indonesiana, significa “insediamento di case”, e il suo aspetto, al dottor David Fairchild, uno dei suoi primi proprietari, esperto botanico e orticultore. Oggi Kampong è di proprietà dell’organismo National Tropical Botanical Garden ed il suo patrimonio viene utilizzato a scopi educativi e didattici.

Wynwood è il più grande “street artist museum” del mondo. E passeggiarci è un’esperienza da non perdere: murales enormi, oltre 70 gallerie di ogni genere, intervallate da negozi, bar e ristoranti. In alcune occasioni ci sono delle pop up galleries o pop up shop: gallerie e negozi a tempo determinato, che propongono artisti meno noti o oggettistica di vari genere.

Little Havana situato ad Ovest di Downtown, è il quartiere di Miami che ospita la più grande comunità cubana e latina al mondo. Negli anni ’50 i cittadini cubani iniziarono ad emigrare qui, e il loro numero continuò ad aumentare dopo che, nel 1959, Fidel Castro salì al potere. Oggi questo quartiere è una vera e propria “altra Cuba”, ed è una tappa obbligata per chiunque voglia immergersi nel cuore latino di Miami.

San Francisco

Città ad alto valore culturale ed architettonico che propone, caratteristiche queste che la rendono la più europea delle città d’oltreoceano, San Francisco è unica, per le numerose colline su cui si erige e per la bellissima baia da cui si può ammirare lo spettacolare panorama, che è un piacere agli occhi. Nei Dintorni di San Francisco ci sono alcune zone molto affascinanti da visitare, da Yosemite alle sequoie di Muir Woods e il fascino mediterraneo di Sausalito, dalle aziende vinicole delle floride regioni di Napa e Sonoma fino alle meravigliose zone costiere di Monterey e Carmel-by-the-Sea. A un’ora di macchina a nord di San Francisco si estende la lussureggiante, verdissima e ricca Wine Country, che comprende i territori di Napa e Sonoma, due valli che si presentano ai visitatori in modo molto diverso, ma che sono affratellate da uno splendido minimo comune denominatore: il vino!

Il Golden Gate Bridge è un ponte simbolo di San Francisco che collega la città con la parte meridionale della Contea di Marin. È uno dei ponti sospesi più grandi e più belli del mondo fu costruito fra il 1933 e il 1937 da J. B. Strauss di Cincinnati, e per un certo periodo fu il ponte sospeso più lungo del mondo.

Alcatraz L’isola sorge in mezzo alla baia, davanti la città, famosa per essere stata dal 1934 al 1963 un penitenziario federale di massima sicurezza. Oggi l’isola è parco ed il carcere e diventato un museo. Ci si arriva con il battello che salpa al molo 41.

Twin Peaks situato nel cuore della città, s’impone e domina dall’alto tutto San Francisco. Questo quartiere dalla vista mozzafiato sorge su due delle colline più alte di San Francisco, che si stende ai suoi piedi. Un quartiere che ha fascino da vendere, grazie a una posizione privilegiata e un panorama che abbraccia tutta la città e la baia. Twin Peaks guarda dall’alto le attività frenetiche della città, e una volta arrivati qui, difficilmente avrete voglia di scendere. Dalla terrazza panoramica si gode di una vista a 360 gradi elegante sulla città e sulla baia, che è particolarmente suggestiva al tramonto.

Fisherman’s Wharf è L’antico molo dei pescatori, fu un quartiere molto attivo fino alla fine della seconda guerra mondiale, tutto il quartiere è stato ristrutturato negli ultimi quarant’anni, ed ora è molto animato anche di sera per la presenza di molti locali situati sul lungomare. Ci sono vari musei tra cui quello della Marina Militare e c’è un servizio di traghetti per raggiungere l’isola di Alcatraz. Le più note attrazioni sono: Pier 39, San Francisco Maritime National Historical Park, il centro commerciale di Cannery, Ghirardelli Square, i centri commerciali Ghirardelli Square, antica sede della fabbrica fondata da Domenico Ghirardelli e i chioschi che servono frutti di mare.

Lombard Street è una via unica e, grazie ai suoi famosi tornanti, è forse una delle strade più fotografate del mondo. Situato Vicino Ghirardelli Square è un’altra grande attrazione della città, la porzione di Lombard Street più conosciuta si trova in Russian Hill, ovvero quella con i suoi caratteristici tornanti. In realtà Lombard Street è una strada di San Francisco di quasi 5 chilometri che da Pioneer Park arriva fino a Lincoln Blvd nel grande parco del Presidio.

LOS ANGELES

Situata nella California meridionale è la città più popolosa dello stato della California nonché la capitale mondiale dell’industria cinematografica, ospitata in uno dei sobborghi più famosi della città, Hollywood; a Los Angeles e dintorni risiedono numerosi personaggi del cinema e dello spettacolo americano e internazionale. Venice Beach è una delle mete più turistiche dell’intera area di Los Angeles. Caratterizzata dalle piste ciclabili e pedonali lungo la spiaggia “Ocean Front Walk”, popolatissima durante tutto il giorno da persone eterogenee.

Hollywood è la zona più famosa di Los Angeles e una delle più famose nel mondo. È situato nella zona collinare a nord-ovest di Los Angeles dove troneggia il vero simbolo di questo quartiere di Los Angeles è la famosa scritta Hollywood. Da non perdere le attrazioni che costeggiano la stravagante Hollywood Boulevard: il Grauman’s Chinese Theater, dove si trovano le impronte dei personaggi dello spettacolo, dove si effettuano molte prime dei film e soprattutto dove nel mese di marzo si assegnano i celebri Oscar che premiano i maggiori protagonisti della stagione cinematografica; e l’Hollywood Walk of Fame, il famoso marciapiede costellato da oltre 2000 stelle con i nomi di celebrità oltre i diversi musei come il Guinness Records Museum.

Beverly Hills con le sue esclusive Rodeo Drive e Sunset Boulevard sino alle zone più alte delle colline, ospita le case degli eroi del grande schermo insieme a ristoranti, negozi e alberghi tra i più esclusivi al mondo.

Il Downtown è la zona centrale di Los Angeles ed anche quella in cui si trovano i principali uffici e negozi. Luoghi interessanti dal punto di vista culturale sono: il MOCA, il Museo delle Arti Contemporanee e la zona turistica di El Pueblo de Los Angeles, che costituisce anche il primo nucleo della città. Qui è possibile visitare interessanti edifici in stile spagnolo quali l’Avila Adobe, e la chiesa di Nostra Senora la Reina de Los Angeles.

Las Vegas

Las Vegas è una città americana singolare, ricca di attrazione e simbolo del gioco di azzardo e del divertimento allo stato puro! Edificata sul deserto del Mojave, è nota anche per la sua via principale, Las Vegas Boulevard. A Las Vegas c’è una Cappella matrimoniale particolarmente famosa: la cosiddetta Little Chapel of the Flower. Dall’aspetto lineare ed essenziale, questa Cappella offre a tutti la possibilità di sposarsi, organizzando cerimonie originali ed indimenticabili. Per fare shopping a Las Vegas, ci si può recare presso The Grand Canal Shoppes at The Venetian. E’ un grandissimo centro commerciale, edificato all’interno dell’hotel-casinò The Venetian, costruito ispirandosi al Canal Grande di Venezia. Si può salire sulla gondola e percorrere il canale come se si fosse realmente a Venezia.

San Diego

San Diego cattura l’attenzione per quel suo essere “californiana” al 100%. Spiagge sconfinate, palme ai lati delle strade che le conferiscono un’aria esotica, e quell’atmosfera rilassata e quasi vacanziera che si respira in ogni angolo della città. L’Oceano Pacifico lambisce i suoi 100 km di costa disegnando paesaggi mozzafiato come quelli di La Jolla con splendide spiagge canyon e collinette che terminano nel Mount Soledad, o nella più centrale Coronado Island.

Il Downtown è il quartiere finanziario dove si concentra sia la vita lavorativa che quella notturna. I ristoranti e i locali sono quasi tutti concentrati a Gaslamp Quarter che si sviluppa lungo 5th Avenue e dove si svolgono importanti eventi come lo “Street Scene Music Festival”, il “Mardi Gras in the Gaslamp”, lo “ShamROCK” e il “Taste of Gaslamp”.

Il Balboa Park è il gioiello di San Diego. Questo enorme polmone verde posto nel cuore della città è il luogo di ritrovo della comunità. Qui potrete ammirare le opere dei grandi maestri del Museum of Art e del Museum of Photographic Arts, incontrare eroi dello sport, visitare il Museo di Storia Naturale, o semplicemente godervi il bellissimo paesaggio all’aperto. Date un’occhiata a questa pagina per le varie attività che potete fare in questo meraviglioso parco.

La Route 66

Ufficialmente non esiste più perché è solo il vecchio sistema di numerazione che ha cessato di essere, mentre larghi tratti della vecchia Historic Route 66 esistono e resistono ancora oggi e con qualche accorgimento, potrete facilmente percorrerli. On the road sulla Route 66 è un tipo di viaggio che affascina molti, un percorso tracciato nel 1926 che collega Chicago a Los Angeles passando attraverso il cuore degli Stati Uniti, un’avventura di ben 2.400 miglia di strada che è da sempre considerata il road trip per eccellenza.



Snorkeling Bay in Oahu,Hawaii


Parchi Nazionali

Fra le meraviglie dell’America non possono certo mancare i parchi nazionali. Se siete alla ricerca di paesaggi naturali immensi, misteriosi e sorprendenti, i parchi USA sapranno accontentarvi con dei panorami unici. La maggior parte delle bellezze naturali degli Stati Uniti si concentra all’Ovest, ma in realtà tutto il territorio americano offre scenari affascinanti che si estendono a perdita d’occhio.

Grand Canyon National Park, fondato nel 1919 è il parco naturale americano più celebre è uno dei più antichi degli Stati Uniti. Il Grand Canyon è un’immensa gola creata dal fiume Colorado nell’Arizona settentrionale. E’ una meraviglia naturale che stupisce ogni visitatore e non delude mai si trova in quella parte del deserto a nord dell’Arizona è capace di abbracciare corpo e anima: non solo l’incantevole bellezza visiva, ma, per chi vuole, anche una sfida fisica. Non solo la profondità storica e culturale con i nativi americani ma, per molti, un vero incontro con il sublime.

Yellowstone si trova nella zona nord-occidentale dello stato del Wyoming ed arriva fin negli stati del Montana e dell’Idaho, occupando un’estesa zona delle Montagne Rocciose. Dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1978, è noto per i suoi geyser, sorgenti di acqua calda che possono raggiungere temperature di 200°C e che emettono getti di acqua calda e vapore. Terra di magnifici fenomeni idrotermali quali geyser, fumarole, sorgenti e piscine di fango bollenti, il parco è altresì popolato da 7 specie di ungulati, 2 specie di orsi e 67 altri mammiferi, 322 specie di uccelli, 16 specie di pesci.

Parco Nazionale dello Yosemite è situato in California, a circa 300 Km di distanza da San Francisco è stato fondato nel lontano 1890 è divenuto nel 1984 Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco. È uno dei parchi naturali più affascinanti di tutta la California, dove pareti rocciose, cascate roboanti, monoliti di granito e vette vertiginose creano un paesaggio da togliere il fiato. All’interno dello Yosemite troverete un infinito numero di specie animali e vegetali; le gigantesche sequoie, gli orsi, i lupi, le marmotte sono solo alcuni esempi della vasta offerta dello Yosemite.

Death Valley è il più grande parco nazionale degli Stati Uniti esclusa l’Alaska, è un luogo incredibile e magico. L’area del parco si estende su 1,34 milioni di ettari, con dune di sabbia alte quanto montagne, distese di sale sotto il livello del mare, misteriose rocce sonore e canyon di arenaria colorata. Qui troverete dei paesaggi agli antipodi: la Valle della Morte è il luogo più caldo e asciutto d’America, con temperature estive che raggiungono i 49 °C e precipitazioni che in media arrivano a 5 cm all’anno. Anche le altezze del parco sono estreme: Badwater Basin, il punto più basso del parco, si trova a 86 metri sotto il livello del mare, mentre Telescope Peak raggiunge 3.368 metri di altitudine.

Le Hawaii

L’arcipelago delle Hawaii è situato a circa 4000 Km dalle coste dei continenti, è costituito da otto isole di origine vulcanica. Spiagge bianchissime punteggiate da palme si alternano a montagne vulcaniche dalle pareti verticali ricoperte da fitta vegetazione, un’esplosione di colori, un mix tra azzurro e verde intervallato dal giallo e dal rosso di ibischi e orchidee, tutto questo sono le Hawaii.

La fantastica isola Oahu è probabilmente la più bella e famosa delle sette principali isole che compongono l’arcipelago delle Hawaii. E’ particolarmente rinomata per diverse ragioni. Innanzitutto, sull’isola si trova Honolulu, capitale del 50° stato federato USA e pure per Pearl Harbour tristemente noto per essere stato vittima del pesantissimo attacco che segnò l’entrata in guerra degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale.

Big Island è la isola più grande delle Hawaii. Il Volcanoes National Park è la parte maggiormente interessante dell’isola, qua potrete trovare il vulcano possente Kailauea. Su quest’isola potrete vedere anche le Akaka Falls che sono le cascate più meravigliose dell’isola.

Kauai è un paradiso terrestre vero, grazie alle sue famose spiagge avendo una sabbia molto particolare. Inoltre ha anche le montagne, e soprattutto è famosa per le sue cascate d’acqua. Se andrete verso nord, avrete il punto principale d’interesse dell’isola, la Napali Coast, famosa per le sue scogliere.

Maui è uno delle isole più importanti delle Hawaii dove potrete trovare il vulcano Haleakala che è il vulcano inattivo più grande in tutto il mondo. Potrete anche andare in macchina vicino al suo cratere che si trova a ben 3.000 metri di altezza, dove potrete vedere veramente un panorama da togliere il fiato. Le magnifiche spiagge di Waimea, Hanauma Bay, Waikiki sono uno dei tanti luoghi paradisiaci che si possono trovare alle Hawaii.

Oahu, la più famosa e popolata tra le otto isole che compongono le Hawaii, è la vetta di una montagna sommersa originata dall’attività vulcanica sotto la placca del Pacifico. La più vicina massa continentale si trova ad oltre 4000 km di distanza per cui, nonostante giuridicamente appartengano agli Stati Uniti, geograficamente fanno parte del continente Oceanico. Spiagge bianchissime punteggiate da palme si alternano a montagne vulcaniche dalle pareti verticali ricoperte da fitta vegetazione, un’esplosione di colori, un mix tra azzurro e verde intervallato dal giallo e dal rosso di ibischi e orchidee.





Maui è uno delle isole più importanti delle Hawaii dove potrete trovare il vulcano Haleakala che è il vulcano inattivo più grande in tutto il mondo. Potrete anche andare in macchina vicino al suo cratere che si trova a ben 3.000 metri di altezza, dove potrete vedere veramente un panorama da togliere il fiato. Le magnifiche spiagge di Waimea, Hanauma Bay, Waikiki sono uno dei tanti luoghi paradisiaci che si possono trovare alle Hawaii.

Oahu, la più famosa e popolata tra le otto isole che compongono le Hawaii, è la vetta di una montagna sommersa originata dall’attività vulcanica sotto la placca del Pacifico. La più vicina massa continentale si trova ad oltre 4000 km di distanza per cui, nonostante giuridicamente appartengano agli Stati Uniti, geograficamente fanno parte del continente Oceanico. Spiagge bianchissime punteggiate da palme si alternano a montagne vulcaniche dalle pareti verticali ricoperte da fitta vegetazione, un’esplosione di colori, un mix tra azzurro e verde intervallato dal giallo e dal rosso di ibischi e orchidee.





Vi invitiamo ad aprire le pagine e scoprire gli itinerari suggeriti, ricordando che siamo specializzati nell’elaborazione di proposte su misura e che i nostri viaggi lasciano un’impronta, ma che ognuno lascia la sua impronta nel luogo che sente appartenergli di più!


Viaggi negli Stati Uniti

    Terra & Mare

    Caraibi, Nord e Centro America, Stati Uniti

    MSC Divina possiede l'eleganza, la bellezza, la vitalità e il glamour della diva, unite alla modernità e innovazione tecnologica, nel pieno rispetto dell'ambiente. Abbinata alla spettacolare Miami per una vacanza indimenticabile!

    da 1.789,00

      Vecchia America

      Nord e Centro America, Stati Uniti

      Il Tour prevede tappe nelle principali città degli Stati Uniti Centrali, toccando il Colorado, Sud Dakota, Wyoming, Utah e non solo. Il circuito è disponibile in una sola categoria di prezzo. Il viaggio è accompagnato in lingua italiana ed è…

      da 3.889,00
      Share
      Nascondi