Perché La Cina

Per visitare la Grande Muraglia, una delle sette meraviglie del mondo, Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

La Cucina Cinese è una delle più antiche al mondo, fonda infatti le sue origini in un passato assolutamente storico e remoto, che la rende assolutamente affascinante ed interessante.

Per conoscere la Cultura Cinese che è l’unica cultura al mondo ad avere una storia documentata continuamente da 5.000 anni.



Terracotta army warriors in Xian, China


Cosa Vedere In Cina

Pechino
La Città Proibita fu il palazzo imperiale delle dinastie Ming e Qing e nel 1987 la Città Proibita è stata inserita nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO, che la riconosce come la più grande collezione di antiche strutture in legno che si sia conservato fino ai giorni nostri. È un luogo emblematico della cultura Cinese, situata al limite di piazza Tienanmen a Pechino. Questo monumento maestoso e immenso ti fa catapultare nel passato all’epoca degli imperatori. Da fuori è completamente invisibile, ma una volta varcata la porta, si apre una grandissima piazza che da accesso alla città proibita. Se siete a Pechino non perdete l’occasione di visitarla.

Piazza Tienanmen è il cuore della vita politica ed orgoglio di Pechino, una piazza imponente che vi lascerà senza parole. È un’enorme piazza dalle dimensioni impressionanti, sede del parlamento e altre istituzioni. Piazza Tienanmen è permeato di storia mondiale dalla dichiarazione della repubblica popolare cinese da parte di Mao il primo ottobre alla famigerata rivolta degli studenti del 1989 con la famosa foto del ragazzo davanti ai carri armati. Due passi in piazza Tienanmen sono un tuffo nella storia, da non perdere se si trova a Pechino.

Il Palazzo d’Estate, si trova a nord-ovest da Pechino, è ha il giardino imperiale meglio conservato al mondo. Il Palazzo è il più grande nel suo genere ancora esistente nella Cina moderna ed è circondato da splendidi giardini intorno a un lago. L’atmosfera che si respira e che risuona nell’aria è armonica e rilassante, con persone anziane che cantano canti cinesi tipici nei vari giardini. Edifici dipinti e costruiti in un modo stupendo e caratteristici. È consigliato visitare dopo le 17 e sarete spettatori di un tramonto magnifico.

Il Tempio del Cielo è visto come il più sacro dei templi imperiali di Pechino ed è un capolavoro di design architettonico e paesaggistico. Era il tempio dove l’imperatore si recava ogni solstizio d’inverno per adorare il Cielo e a pregare per ottenere un buon raccolto. Il Tempio del Cielo è un luogo molto affascinante, le varie strutture sono dislocate in un parco curatissimo e molto suggestivo, davvero imperdibile.

La Grande Muraglia
Costruita a partire dal 215 a.C. circa per volere dell’imperatore Qin Shi Huang, lo stesso che commissionò esercito di terracotta di Xi’an. La sua realizzazione richiese otto anni di lavoro, con la funzione di proteggere i confini settentrionali del Paese e collegare una serie di fortezze. È uno delle sette meraviglie del mondo e si estende tra le montagne del nord della Cina, avvolgendo parte di Pechino. La maestosa Grande Muraglia è di una bellezza unica e si estende per 5000 km serpeggiando lungo i monti, delineano il profilo di un drago che danza maestoso nell’aria. Da vicino la Grande Muraglia, con le mura in movimento, le alte piattaforme e le torri di segnalazione, forma un maestoso dipinto con punti, linee e piani in movimento, ricco di un grande fascino artistico. La Grande Muraglia inizia oltre Jiayuguan nella Cina nord occidentale, passando attraverso deserti, pianure e montagne per terminare a Hushan nella Regione Liaoning nella costa orientale della Cina, lunga più di 6’000 km. Le sezioni più popolari della Grande Muraglia sono intorno all’area est e nord di Pechino e le più celebri sono: Mutianyu, Badaling, passo Shanghai, Juyongguan, Gubeikou, Simatai, Jiankou e Jinshanling.

Mutianyu è la più lunga sezione restaurata della Grande Muraglia e le sue 22 torri sono state tutte ricostruite nel loro aspetto originale; si inerpica sulle montagne a 90km da Pechino e grazie a percorsi sicuri e poco affollati consente di godere al meglio questo capolavoro.

Jiankou è uno dei tratti più suggestivi e selvaggi della muraglia, offre una vista mozzafiato e regala momenti di tranquillità lontano dalla folle. È sicuramente molto impegnativa da raggiungere, rispetto a Mutianyu.

Simatai è la parte che è rimasta più intatta e se volete godere della muraglia cinese in piena tranquillità questo è il posto giusto, qui potrete godere di questa meraviglia in piena tranquillità lontano dalla confusione e dal caos. Qui sentirete dei veri esploratori alla scoperta della Grande Muraglia, sarà un’emozione incredibile.

Xian
Esercito di Terracotta fu trovato accidentalmente durante gli scavi condotti dai contadini e si trova quasi 40 Km a nord-est del centro di Xian. Inoltre potete ammirare gli arcieri e 100 carri trainati da 400 cavalli, i guerrieri erano armati con lance in legno e bronzo.

Il museo dell’esercito di terracotta consiste in 3 Fosse e nella Sala dell’Esposizione dei Carri di Bronzo. La prima Fossa è la più impressionante: più di 6000 guerrieri, arcieri, balestrieri e cavalli, allineati su 9 corridoi in serena compostezza, ti trasmettono una sensazione di forza e potenza. Le statue colpiscono per il loro realismo e la cura dei particolari: Il viso di ogni statua è diverso dagli altri, non ce ne sono due uguali e la tecnica con cui sono stati modellati è davvero stupefacente. Gli equipaggiamenti militari e le bardature dei cavalli sono state eseguite con la stessa perfezione.

Vedere migliaia di statue a grandezza naturale, una diversa dall’altra in formazione da combattimento sul sito originale, vale da solo l’intero viaggio ed è un sito unico al mondo imperdibile.

La Pagoda della Grande Oca Selvatica si trova nella provincia di Shaanxi, nel distretto di Yanta, a circa 3 km dall’imponente quadrilatero delle grandi mura cittadine di Xi’an. E’ un tempio buddista, edificata durante il VII secolo ed è alta circa 60 metri distribuita su sette piani. La zona intorno ai giardini è tranquilla e ideale per passeggiare o rilassarsi un po’ ed è uno dei simboli di Xi’an e parte integrante della storia della città. La Pagoda si trova all’interno di un tempio buddhista ed è stata costruita da un monaco per contenere delle scritture sacre, salendo le scale a chiocciola puoi arrivare al settimo piano dalla quale c’è una vista esclusiva sulla città. Secondo la tradizione, il Buddha sotto forma di oca, precipitò esanime al suolo dallo stormo con cui stava volando, affinché un monaco affamato potesse trarne insegnamento.





Guilin
Attraversando il centro di Guilin, il Fiume Li oltre ad essere un’importante zona di pesca dei cormorani è anche un’incredibile zona paesaggistica. Il fiume Li è molto rinomato per il suo panorama: acque profumate, grotte leggendarie, montagne verdeggianti e rocce delicate. Lungo il corso di 100 km del fiume, i picchi delle montagne si ergono verso il cielo riflettendosi nelle acque. Come riconoscimento per la sua bellezza, l’immagine del fiume Li è stato rappresentato sulle banconote da 20 Yuan attualmente in uso. Per gli amanti dell’aria aperta fare escursioni lungo il Fiume Li è una ottima occasione per avvicinarsi alla natura e alla vita locale. Oltre al paesaggio stupendo, è possibile vedere anche alcuni scenari dell’agricoltura locale: contadini che lavorano nei campi, bufali d’acqua a spasso sulla riva del fiume e magari cormorani che prendono pesci nell’acqua.

Shanghai
La Città Vecchia è il nucleo più antico di Shanghai. Tra le costruzioni più famose c’è l’originale »Ponte delle nove curve» e la »Huxingting», la casa del tè più importante della città. All’interno della Città Vecchia si trova il Giardino del Mandarino Yu, magnifica espressione dell’arte Ming. Il Giardino occupa un’area verde di circa 20.000 metri quadrati, ricca di laghetti artificiali, sculture caratteristiche, tradizionali pagode e suggestivi pergolati. La zona commerciale di Shanghai, «Il Bund», è un ampio viale pedonale lungo più di un chilometro e mezzo, che si sviluppa sulla riva occidentale del fiume Huangpu. È costeggiato da una serie di eleganti edifici di epoca coloniale, in stile art-déco e neoclassico. Tra questi, l’imponente palazzo della Bank of China, l’elegante Peace Hotel, la Customs House, che ospita l’orologio più grande di tutta l’Asia e il Palazzo della Hong Kong & Shanghai Banking Corporation.





Vi invitiamo ad aprire le pagine e scoprire gli itinerari suggeriti, ricordando che siamo specializzati nell’elaborazione di proposte su misura e che i nostri viaggi lasciano un’impronta, ma che ognuno lascia la sua impronta nel luogo che sente appartenergli di più!


Viaggi in Cina

    Cina Classica

    Cina, Estremo Oriente

    “Il Viaggio Impronta”, un must per esplorare i punti di maggiore interesse della Cina, come Pechino, Shanghai e non solo; ci sarà la possibilità di effettuare una lezione di Tai Chi. Il circuito è disponibile in una sola categoria di…

    da 1.979,00

      Cina Meravigliosa

      Cina, Estremo Oriente

      Pechino, Xian, Shanghai e non solo; possibilità di effettuare una lezione di Tai Chi. Il circuito è disponibile in una sola categoria di prezzo.  Il viaggio è accompagnato in lingua italiana ed è di grande interesse culturale e paesaggistico.

      da 2.419,00
      Share
      Nascondi