Il Viale delle Sfingi!

Nell’antichità, il Viale delle Sfingi era una monumentale via processionale che collegava il tempio di Luxor al Grande tempio di Amon di Karnak. Ai tempi dei Faraoni, sacerdoti, civili e nobili, facevano una passeggiata processionale dal Tempio di Luxor a Karnak lungo il viale durante il secondo mese della stagione delle inondazioni del Nilo. Il rituale era un tributo all’antico dio egizio Amon-Ra, che era la divinità principale dell’antica città di Tebe.

Durante il suo periodo di massimo splendore, si ritiene che il viale fosse fiancheggiato da 1.350 sfingi. Nel corso dei secoli, molte delle antiche reliquie egiziane sono state danneggiate o sepolte. Di questi, 650 sono stati portati alla luce, con molti degli altri che si ritiene siano stati presi e riutilizzati durante il periodo romano e il Medioevo. Tuttavia, anche se il numero delle sfingi è dimezzato, riescono ancora a trasmettere tutta la maestosità di questo spazio!

Oggi questo famoso viale, lungo 2,7 Kilometri ha circa 3000 anni di storia!  Insieme ai due templi che collega, appare oggi come un vero museo a cielo aperto!

Per rendere omaggio all’antica cultura egiziana, il 5 novembre 2021 si è deciso di organizzare uno spettacolare e unico evento proprio a Luxor con una processione di centinaia di artisti in costume d’epoca che partirà dal Tempio di Luxor e si dirigerà lungo il viale fino al Tempio di Karnak, il secondo sito del patrimonio più visitato d’Egitto dopo le Piramidi di Giza.

L’evento è stato previsto per coincidere con l’anniversario della scoperta, il 4 novembre 1922, della tomba del re Tutankhamon nella Valle dei Re di Luxor. La data, infatti, viene celebrata ogni anno come festa ufficiale nella provincia di Luxor.

Chissà che effetto farà calpestare di nuovo la sacra via processionale, uno dei luoghi più antichi e belli del mondo!

LEAVE A COMMENT

Share
Nascondi